S.S.D. A.R.L. Totti Soccer School

News

Ãą tempo di bilanci in casa Totti Soccer School

√ą tempo di bilanci in casa Totti Soccer School

Dopo mesi di grande lavoro, ma ricchi di soddisfazione, a parlare è il DG della società, Carlo Sorbara

Centinaia di bambini in festa di corsa verso la tribuna centrale, colma di genitori, amici e parenti ad applaudire i loro piccoli è l'immagine più bella, vera e spontanea della Totti Soccer School, che ha chiuso nella maniera migliore una stagione lunga, faticosa, ma affatto priva di soddisfazioni. Le...

Leggi l'articolo
Comunicato Ufficiale FIGC 2013 - 2114.pdf Iscriviti alla Newsletter

Eventi

Totti Soccer School: si chiude la stagione a ritmo di musica e balli

Totti Soccer School: si chiude la stagione a ritmo di musica e balli

Una festa in famiglia, nel pieno stile Totti Soccer School che chiude la stagione 2013/2014 tra allegria e divertimento. È stato un pomeriggio di grande spettacolo per grandi e piccoli tra musica, foto e sorprese varie, al Centro Sportivo Longarina tutti sono stati protagonisti, dai più grandi sulle...

Leggi l'articolo
Foto Gallery Video Gallery Totti Soccer School - Merchandising 2013

News

martedì 5 maggio 2009

L'Axa Calcio vince il campionato giovanissime

L'Axa Calcio ha battuto la Roma Calcio Femminile per 3-1 (reti di Paola Roversi, Diletta Topazio, Eleonora Cunsolo) nell’impianto Fiorini, vincendo così il campionato giovanissime. Le ragazze di Manuela Rondini hanno fatto percorso netto. Dopo aver eliminato la Lodigiani in semifinale le giovani calciatrici che fanno capo alla società di Totti si sono sbarazzate anche delle giallorosse.
“E' stata una partita molto combattuta, che entrambe le squadre volevamo vincere - ha detto Manuela Rondini tecnico della squadra e responsabile del settore femminile dell’Axa Calcio -. Le ragazze hanno fatto notevoli progressi rispetto allo scorso anno, dando sempre il massimo impegno".
La cronaca.
L’incontro si è sviluppato in tre tempi da 20’ ciascuno, all’interno dei quali le due squadre hanno dato vita ad uno spettacolo tecnico e tattico di alto livello. Il pubblico, abbastanza numeroso, era composto da parenti, amici e tifosi di entrambe le squadre. Il primo tempo ha messo in evidenza la tensione delle giocatrici, che sentivano sulle loro spalle l’importanza della gara, tanto da terminare la frazione di gioco sullo 0 - 0.
All’inizio del secondo tempo la Roma scende in campo più decisa e convinta dei propri mezzi, infatti dopo pochi minuti riesce a passare in vantaggio, sfruttando un’indecisione di una giocatrice dell’Axa; ruba palla e la insacca in rete con un  diagonale imparabile. L’Axa reagisce immediatamente e dopo soli 5’ pareggia con un bel tiro di Paola Roversi.
Le due squadre continuano a sviluppare un ottimo gioco con continui rovesciamenti di fronte ma nessuna delle due riesce a passare in vantaggio. Solo verso la metà dell’ultima frazione di gioco cambia il risultato, l’Axa riesce a segnare dopo aver preso, in precedenza, un palo e una traversa, con Diletta Topazio che mette la palla nell’angolino basso della rete.
La reazione delle giocatrici  della Roma è immediata, anche perché avevano sfiorato il vantaggio in più di un’occasione; a questo punto, però, le ragazze dell’Axa si rendono più pericolose dominando la partita fino ad arrivare, quasi allo scadere dell’incontro, a segnare il terzo goal con Eleonora Cunsolo che riesce a ribadire in rete su azione di calcio d’angolo. E’ il gol della vittoria.
Passano pochi minuti, la partita finisce e scoppia la grandissima gioia delle giocatrici dell’Aaxa insieme alla loro allenatrice Manuela Rondini, al dirigente Enrico Ciccotti e a tutti i genitori che dagli spalti festeggiavano con striscioni di ringraziamento alle loro figlie/giocatrici.
Per l’Axa femminile questa vittoria rappresenta un punto di partenza per un’avventura iniziata l’anno scorso con poche atlete, coinvolte in una realtà che per loro era del tutto sconosciuta e che adesso, invece, potrebbe diventare il loro futuro. Infatti in cantiere c’è l’idea di costituire una squadra solamente femminile che possa giocare in un campionato misto nella categoria giovanissimi.
Questo permetterebbe di dare continuità al progetto del calcio femminile pensando, magari un domani, ad una scuola calcio anche femminile all’interno della stessa società, partendo dalle “Piccole amiche” fino ad arrivare alle “Giovanissime”.
L'Axa Calcio vince il campionato giovanissime
L'Axa Calcio vince il campionato giovanissime

Altre News